Analisti – Pillole scelte – Autori Vari

Pubblicato: 02/11/2011 in fumetti, Signor Giacomo, umorismo
Tag:, , ,

Striscia

· Una volta dissi a mio padre che mi sentivo solo. Lui mi guardò e mi disse: «Ma tu chi sei?»

· Mamma mi odiava. Quand’ero bambino una volta disse a papà:«Il pupo ha fatto la cacca, bisogna cambiarlo!» E lui: «Esagerata! Basta pulirlo…»

· Per farmi addormentare il mio papà mi gettava in aria. Purtroppo non era mai lì quando tornavo giù.

· Quand’ero piccolo mia nonna mi portò a mangiare in una trattoria all’aperto. Cominciò a piovere. Ci misi tre ore a finire il brodo.

· Un giorno sono stato in una spiaggia di nudisti e mi hanno detto di parcheggiare nell’area handicap.

· Non è che ho paura di morire. È che non vorrei essere lì quando questo succede.

· Chiunque abbia detto: «L’importante non è vincere ma partecipare…» probabilmente aveva perso.

· Io sono un signor nessuno, ma nessuno è perfetto. Dunque io sono perfetto. Allora mi spiega perché sto qui disteso sul suo lettino?

· Anche il mio analista mi odia. Ho capito che mi considera uno sfigato senza speranza perché, dopo che per un’ora gli ho parlato, a cuore aperto, dei miei problemi, ha sentenziato: « Sono convinto che se lei si sdraia in un pagliaio si buca il culo con un ago…»

Ma anche al Signor Giacomo, che ha velleità di scrittore, le cose non vanno meglio:

Cattiveria

Prima di salutarci vi consiglio di ascoltare questa allegra canzoncina: mette addosso la voglia di ballare. Così, tra un sorriso e una danza, oggi ci passa la malinconia…

Brano cantato da Io, Carlo ed estratto dall’album “In perenne riserva”

Alla prossima!

Nicola

Annunci
commenti
  1. mariangela ha detto:

    ..troppo carine!!!
    le tue strisce sono “very good”.. un bel sorriso in mezzo alle scartoffie!
    grazie..
    mariangela

  2. rosanna ha detto:

    Godibilissima la canzoncina e le “pillole”; hai ragione, ora mi hanno messo di buon umore. Grazie per rendermi partecipe di questi “piccoli” piaceri.
    Rosanna

    • Nicola Losito ha detto:

      Evviva! Con lo spread a mille e le tante grane che ci assillano, un pizzico di buon umore (anche se nero…) è quello che ci vuole.
      Su danziamo, danziamo, come canta Io, Carlo.
      Nicola

  3. sissa ha detto:

    Sì, è proprio tutta una finta… la più ganza è la tipa del filmato che riesce a impipparsene di tutto e la scampa… Dici che se mi faccio crescere i capelli e faccio i codini, anche io…. ? Il micio c’è e quindi non dovrebbe mancare molto ad assomigliarle…. (mi rido irrefrenabilmente addosso)
    Grazie per l’ennesima volta, Nic: anche per vie traverse mi hai portato al buon umore. Sis

    • Nicola Losito ha detto:

      Simpatica la canzoncina e la bimba protagonista, vero? Certe musiche restano in mente ed è bello risentirle più di una volta. Felice di saperti qui e mi auguro anche perfettamente guarita.
      Ciao, Sissa.
      Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...