Poesia prosastica per ricordare…

Pubblicato: 21/05/2012 in articolo, Libri, memoria, poesia prosastica
Tag:,

Ormai anche le pietre sanno che non amo la poesia in versi, però, pochi sono al corrente che nella mia biblioteca c’è un solo libro di componimenti poetici e che ogni tanto quel libro lo sfoglio.

Lo prendo in mano quando sono un po’ giù di corda come mi è capitato in questo orribile weekend di metà maggio.

Una bomba assurda a Brindisi e un devastante terremoto in Emilia sono stati in grado di demoralizzarmi al punto di pensare quanto fosse sciocco il mio darmi da fare per presentare oggi il mio solito, banale, spensierato post settimanale.

Ad aiutarmi a superare l’impasse c’è voluto Edgar Lee Masters con la sua Antologia di Spoon River: una raccolta non di poesie classiche ma di grandi, grandissime poesie in prosa. Non spendo altre parole, vi lascio a queste sue testimonianze per ricordare a tutti la caducità e bellezza della vita.

Nicola

Jones il violinista1

Hortense Robbins1

Petit il poeta

Samuel Gardner

William e Emily

Poesie tratte dall’edizione del Corriere della Sera:  La grande Poesia.  Copyright RCS 2004

Annunci
commenti
  1. Silvia ha detto:

    Belle… hai mai ascoltato le canzoni di DeAndrè tratte da SpoonRiver, “Non al denaro nè all’amore nè al Cielo”?

    • Nicola Losito ha detto:

      Conosco diverse canzoni di De André, non conosco quella che suggerisci tu. La cercherò su You Tube. Un amico mi ha detto che Il suonatore Jones è ispirata alla poesia che ho postato per prima.
      Cercherò e ascolterò anche questa.
      Nicola

  2. anna maria liuzzi ha detto:

    Quello che è successo questo fine settimana ha rattristato anche te e se hai sentito il bisogno di manifestarlo con delle poesie va bene. Ma non per questo devi pensare che i “tuoi post settimanali” siano ” soliti e banali”, ti concedo solo l’aggettivo “spensierati” ma con l’accezione positiva del termine: strappare un sorriso alle persone è cosa nobilissima, e preziosissima, soprattutto per le persone poco inclini all’ottimismo. E ti prego, confermami l’arrivo dei miei commenti. Annamaria.

    • Nicola Losito ha detto:

      Il tuo commento è arrivato forte e consolatorio. Ti ringrazio e spero che weekend come questo appena passato ne avvengano pochi in futuro, anche se, visti i tempi brutti che stiamo vivendo, temo che che sia una speranza mal riposta.
      Nicola

  3. sissa ha detto:

    Quanta verità può esserci nei pensieri? Tutta la verità del cosmo, indipendentemente dalla forma con la quale è comunicata! Grazie anche di questo messaggio. Sis

    • Nicola Losito ha detto:

      Jones il violinista dice che ha mille ricordi e nessun rimpianto, un caro amico mi ha scritto che fino a qualche tempo fa aveva molti rimpianti e pochi ricordi, ma che adesso, se Dio vuole, la stadera si è un poco equilibrata…
      Io gli ho risposto così: anch’io ho tanti rimpianti ma, scrivendo, piano piano molti ricordi si affacciano alla mente e riprendono vita. Bello, no?
      Grazie a te.
      Nicola

  4. Teresa Ingrascì ha detto:

    Grazie Nicola, la poesia è un moto dell’animo… ne abbiamo bisogno quando ci sentiamo smarriti.
    Teresa

    • Nicola Losito ha detto:

      Brava Teresa, hai trovato la parola giusta per esprimere ciò che ho provato sabato e domenica: smarrimento. Smarrimento e insieme rabbia contro chi uccide innocenti e paura perché talvolta la natura è matrigna con i suoi figli.
      Nicola

  5. rossodipersia ha detto:

    Il suonatore Jones di Fabrizio De Andrè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...