Archivio per la categoria ‘racconto sonoro’

Prima di tutto, buon 2013 ai vecchi e ai nuovi lettori!

Sarebbe bello se, nell’anno che è appena iniziato, ognuno di noi potesse ripartire con idee nuove: come a dire, al diavolo i vecchi pensieri, i comportamenti desueti, eccoci disponibili da subito a cambiare tutto, a rinnovarci mentalmente e ad agire secondo nuovi e migliori propositi!

Beh, è facile a dirsi, però non so quanto sia facile a farsi. Parlo per me, ovviamente.

Cambiare la solita strada e rimettersi in gioco è faticoso (ci sono persino dei proverbi antichi che osteggiano i cambiamenti di rotta!)  ma è una sfida che varrebbe la pena di affrontare. Nel mio caso specifico di pensionato fancazzista laborioso, cambiare per migliorare avrebbe dovuto essere facilissimo. Purtroppo non è stato così.

Mi ritrovo, all’inizio di questo 2013, in una strana combinazione di infinita spossatezza e di grande voglia di movimento: in altre parole sono così incasinato che la mia mente mescola e ingarbuglia fino a cancellarle quelle poche idee nuove che ultimamente mi giravano per la testa. Sarà l’età, sarà che nel 2012 mi sono spremuto così tanto senza combinare niente di memorabile, che oggi mi ritrovo in uno stato catatonico, pronto a ogni indecisione. Forse in questo lungo periodo festaiolo di fine anno ho mangiato troppo cioccolato, forse ho trangugiato così tante prelibatezze da essere sazio di tutto, incapace – per obesità mentale e fisica – di proporre novità in grado di creare interesse attorno alla mia persona.

Sarebbe bello poter vivere sugli allori! Ad averceli… Nauseato

Ma che sciocchezze sto dicendo? Almeno una cosa carina da offrirvi ce l’ho! Si tratta di un piccolo regalo che mi ha fatto molto piacere ricevere e che voglio subito condividere con voi.

Un mio vecchio racconto, inviato qualche settimana fa a un sito web letterario emergente, è stato apprezzato e, oltre a essere stato pubblicato in versione pdf ed epub,  mi è stata omaggiata una bella versione audio letta da uno speaker professionista.

Si tratta di un brano, rivisto e corretto, estratto dal mio primo libro Ossi di Pollo. Il sito letterario è ZeugmaPad e il titolo del racconto è Bisce d’acqua. Per leggerlo o ascoltarlo basta cliccare sul titolo del racconto o sull’immagine che segue:

Bisce d'acqua Sonoro

Termino consigliandovi caldamente di iscrivervi al sito ZeugmaPad, di inviare lì i vostri migliori racconti e partecipare così alle gare letterarie a premio che di tanto in tanto il suddetto sito promuove.

Un cordiale saluto a tutti e arrivederci alla prossima settimana!

Nicola

Annunci