New York, New York – 2

Pubblicato: 21/09/2011 in articolo, reportage, Signor Giacomo, Viaggi
Tag:, , ,

Quei pochi che hanno dato un’occhiata al primo filmato delle Vacanze 2011 sanno che il viaggio che mia moglie Chicca ed io abbiamo fatto quest’estate negli Usa e in Canada è iniziato a New York. Qui ci siamo fermati quattro giorni e abbiamo potuto visitare la città in lungo e in largo, la maggior parte a piedi o utilizzando qualche volta la metropolitana.

Non ho mai osato alzare il braccio per fermare un taxi per la sola ragione che non avrei saputo indicare dove portarci o, meglio, non sarei riuscito a dire col mio modesto inglese dove volevamo andare. La cosa che ricordo maggiormente della prima giornata a New York è che siamo tornati in albergo col torcicollo a furia di guardare grattacieli, uno più imponente e bello dell’altro. Alla fine, però, non ne potevamo più di quelle costruzioni avveniristiche e il giorno dopo abbiamo deciso di abbassare gli occhi per guardarci intorno.

Ovviamente le cose sono migliorate. Finalmente ci siamo immersi in quella che io reputo la peculiarità di New York che non sono i grattacieli ma l’atmosfera che si respira andando in giro a piedi in Times Square, a Soho o a Wall Street. Nelle strade c’è un traffico pazzesco di auto e taxi gialli e i marciapiedi nelle zone più importanti della città non sono da meno. Intasatissimi di pedoni che, a passo spedito, vanno al lavoro o sono diretti da qualche parte. Molti dei newyorchesi hanno in mano dei bicchieroni di caffè o coca cola che pesano un chilo e di cui sembra che non possano fare a meno. Questo via vai di gente (abitanti e turisti) dalle mille etnie e colori della pelle crea quell’atmosfera di magica confusione di cui parlavo prima e che non ho ritrovato altrove, se non (in scala ridotta) talvolta in Piazza del Duomo a Milano, a Roma in Piazza San Pietro o a Berlino nella Potsdamer Platz.

Nel filmato Vacanze 2011 che presento oggi vi renderete conto di quanto abbiamo camminato nella cosiddetta Uptown. In questo secondo giorno abbiamo visitato Central Park e il vicino Zoo dove c’è un orso nuotatore simpaticissimo che autisticamente ripete per i visitatori lo stesso tragitto con movimenti studiati da attore sopraffino. La Grand Army Plaza, il Rockfeller Center (una delusione perché la piazza con la fontana dove d’inverno si pattina era occupata dalle tante tende di un bar), il lago Jacqueline Onassis dove si gode una bella skyline di New York, e due importanti musei: il Metropolitan e il Gugghenheim.

Decisamente abbiamo trottato molto. A sera Chicca ed io eravamo fusi.

Buona visione.

E per finire:

Brutte notizie, Giacomo!

Striscia98a

IMPORTANTE

Ultima, ma non ultima informazione: mia figlia Luisa è sostenitrice della Onlus Fondazione ABIO per i bambini in ospedale e mi ha segnalato che il giorno 24 Settembre in 100 piazze d’Italia verranno messe in vendita delle pere per sostenere concretamente questa bella iniziativa. Invito tutti gli amici a dare un piccolo contributo. Il link per saperne di più è: http://www.abio.org/campagne_giornata_nazionale.asp

Annunci
commenti
  1. Oissela ha detto:

    No, Giacomo,
    Stai solo subendo dei soprusi.
    T’invito a non protestare con la clava, altrimenti il tuo creatore utilizzerà la gomma.
    Per Nicola, T’invidio le vacanze.
    Ho un gioiellino di racconto che posterò qui, ai primi di ottobre.
    Ciao.
    oissel@

  2. Silvia ha detto:

    Buongiorno Nicola,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine Opinioni e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

    • Nicola Losito ha detto:

      Gent.ma Silvia,
      ti ringrazio per l’interessamento al mio blog. Faccio il possibile per non annoiare i pochi che mi seguono e per questo ho scelto la cadenza settimanale. Ci vuole tempo per pensare e organizzare post che accontentino i gusti eterogenei di chi clicca il mio link. Non sempre ci riesco ma questo fa parte del gioco. Naturalmente la tua proposta mi interessa e sono favorevole alle collaborazioni. Se vuoi contattarmi la mia mail è n.losito@alice.it
      Cordiali saluti
      Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...